Guida alla scelta del Terriccio e Semenzaio per...

Guida alla scelta del Terriccio e Semenzaio per Peperoncini

Guida alla scelta del Terriccio e Semenzaio per Peperoncini

QUALE VASO E TERRICCIO USARE PER SEMINARE I PEPERONCINI ?

 

Domanda che mi sento fare molto spesso, nella mia Guida alla Coltivazione dei Peperoncini più Piccanti del Mondo, per semplicità vi suggerisco di usare come vasetti dei bicchierini da caffè di plastica, ormai ci stiamo evolvendo e dobbiamo usare la plastica usa e getta il meno possibile, per cui vi suggerisco di usare come vasetti dei bicchierini di carta piccoli, da bucare sul fondo con una penna, questa è una cosa fondamentale che non dovete scordarvi, il buco in fondo serve per far passare acqua ed umidità, in un vaso senza buco marcisce tutto.

 

Vi suggerisco dei bicchierini come questi che sono biodegradabili, 100 Bicchierini che potrete usare anche gli anni successivi a 8,99 euro: 100 Bicchierini di Carta Biodegradabili

 

Se avete intenzione di piantare molti Semi allora avrete bisogno di un Semenzaio, vi do queste due alternative:

Una volta che avete deciso quale Semenzaio fa per Voi, visto che i Semi sapete già dove comprarli e cioè da SemiStrani.it ah ah ah vi manca solo il terriccio per iniziare, io uso un Terriccio da Semina della Brill, l’acquisto pagandolo circa 8 euro per un sacco da 70 litri che compro presso l’Agraria Checchi di Pistoia, i links che ho trovato erano tutti decisamente troppo più cari per suggerirveli, quindi se riuscite a trovarlo in altri modi va bene, altrimenti il top dei top a un prezzo onesto resta il Terriccio della BioBizz Light da 50 litri che è semplicemente perfetto, quando comprate controllate sempre che la data di consegna prevista sia entro pochi giorni, ad un prezzo che varia di giorno in giorno ma si aggira sui 10-15 euro: Terriccio BioBizz Light da Semina

 

Quando seminerete ricordatevi di questi punti fondamentali già affrontati varie volte:

  • La temperatura per stare sicuri che germogli qualsiasi Seme di Peperoncino deve stare fra i 22 ed i 24 gradi costanti
  • L’umidità deve stare introno al 90%, cosa ottenibile mettendo una pellicola di nylon da cucina sopra il semenzaio

Una volta che saranno germinati dovrete esporli alla luce o alle lampade, potranno restare nel solito semenzaio o vasetto per due o tre settimane, dopo dovrete travasarli in vasetti di circa 7x7x10 cm, dopodiché potrete decidere se travasarli nel cosiddetto “vaso intermedio” che di solito è da un litro con misure di circa 10x10x16 cm oppure piantarli direttamente in terra, se siamo già a fine aprile / inizio maggio o nel “vaso definitivo” che vi ricordo essere di almeno 5 litri per ottenere un raccolto sufficiente, se vogliamo dare però una situazione ottimale a ogni singola pianta ricordate di dare un vaso di 10 - 12 litri per i Capsicum Annuum e di almeno 15 litri per tutti gli altri Capsicum come i Chinense, Baccatum, Frutescens e Pubescens.

 

Date un'occhiata al mio Video in cui Vi mostro come Seminare i miei preziosi Semi di Peperoncino: Come Seminare il Peperoncino Super Hot di Carlo Martini di SemiStrani.it 

 

Come terriccio da rinvaso potete usare quello che vi è avanzato, oppure un classico terriccio universale, arricchendolo con i seguenti elementi, considerate un 5% di AgriPerlite, un 5% di Argilla Espansa e un pugno di Leonardite ogni 20 litri di terriccio, vi ricordo che nessuna di queste 3 opzioni è da considerarsi obbligatoria o fondamentale, ma aiuta molto:

​Per oggi è tutto alla prossima Guida !